Disabilandia – La voce dell’handipendenza

Condividimi

La buona nuova l’avete già appresa dai social, ma ovviamente non potevo non farvi il mio solito “papiello” su questa bellissima novità.

Come avete compreso, da martedì prossimo (8 ottobre alle ore 12:00) condurrò una rubrica settimanale in radio sulla disabilità, “Disabilandia – la voce dell’handipendenza”. E non in una radio qualsiasi, ma una radio che mi sta molto a cuore, perché chi ne fa parte ha sempre fatto questo lavoro con grande passione. Sto parlando di Radio Amore.

Se dieci o quindici anni fa qualcuno mi avesse detto che avrei condotto una rubrica in radio, giuro che gli avrei dato del pazzo. La radio è un mezzo di comunicazione che si basa sulla voce, e la voce è sempre stato il mio cruccio, il mio tallone di Achille.
Solo famiglia e amici stretti sanno che non avevo il coraggio neanche di ordinare una pizza per telefono, che consideravo la voce una delle cause per cui la gente faticava a prendermi sul serio.
Dopo un bel po’ di tempo ho capito che non essere presa sul serio poteva rivelarsi un punto di forza pazzesco, che da ogni reazione assurda potevo tirare fuori tanta di quella ironia da riempirci persino un libro.

Oggi le cose sono cambiate, giro video, faccio storie su Instagram, ho la sfrontatezza di riascoltare le cavolate che dico, e qualcuno ha addirittura il coraggio di prendermi sul serio (male, molto male!). Continuo a non ordinare la pizza per telefono e sono contro i vocali lunghi, ma condurrò una rubrica in radio e questo mi riempie di gioia.

Certo che la vita a volte è davvero incredibile!


Comments are closed.